Sei un nuovo utente ?

COMUNICATO STAMPA
Split payment, Ance: pazienza finita. Fermare ingiustizia

“Questa volta la misura è colma. La pazienza delle imprese è finita”. Dice senza mezzi termini il Presidente Ance Gabriele Buia alla notizia che il Consiglio Ue ha raggiunto l’accordo e si appresta a dare via libera alla richiesta di proroga dello split payment avanzata dall’Italia a dicembre


SUI MEDIA
Buia, Split payment: ritirare subito proroga, pronto controrapporto Ance

Ennesima dura reazione di Ance all’annuncio che il Consiglio Ue sta per dare via libera alla richiesta avanzata dal Governo di una proroga dello split payment. Un’ingiustizia ai danni delle imprese già stremate dalla crisi basata per giunta su dati sbagliati sui tempi dei rimborsi. Per questo Ance presenterà al Ministro Gualtieri un controrapporto


AZIONE DI CONTRASTO
Indagine sui rimborsi Iva: centinaia le risposte
delle imprese

Numerose le segnalazioni delle imprese che subiscono un pesante drenaggio di liquidità a causa dello split payment. Sono i primi riscontri dell’indagine Ance avviata sul territorio sui tempi dei rimborsi Iva. Il sondaggio è ancora aperto ed è importante assicurare la massima partecipazione, compilando in forma anonima il form


PROROGA DELLO SPLIT PAYMENT
Proroga dello split
payment: il Mef
annuncia l’accordo
del Consiglio Ue

Il Consiglio europeo raggiunge l’accordo per la proroga dello split payment. Così nel Comunicato Stampa diffuso oggi dal ministero dell’Economia e Finanze. L’Ance prosegue comunque la sua battaglia contro il meccanismo



AUDIZIONE ANCE
Concessioni autostradali: apertura alla concorrenza con gara per il 100%
dei lavori

Ascoltata al Senato sulle concessioni autostradali, l’Ance ha evidenziato la necessità di prevedere inderogabilmente, in assenza di un confronto competitivo a monte, l’obbligo di messa in gara del 100% dei lavori da realizzare “a valle”. Nella stessa direzione occorrerebbe affidare con gara tutti i lavori che riguardano la gestione delle infrastrutture




AGENZIA DELLE ENTRATE
Sismabonus acquisti
in zona 2 e 3: ok alla asseverazione "tardiva"

Accogliendo in pieno quanto sostenuto dall’Ance, l’Agenzia delle Entrate ha definitivamente ammesso il Sismabonus acquisti per le zone a rischio sismico 2 e 3 anche per le imprese che abbiano depositato l’asseverazione sulla classificazione sismica successivamente alla richiesta del titolo abilitativo








Detrazione combinata Eco+Sisma
bonus, chiarimenti sulla fruizione
Locazione immobili d’impresa:
come funziona il credito d’imposta

Oneri urbanizzazione: si calcolano
su standard già garantiti
Piano di investimenti Ue per la
ripresa: il quadro delle misure

Correttivo Crisi d’impresa: vanno
ripensate le procedure d’insolvenza
Trattamento di fine rapporto,
l’indice Istat di maggio 2020

Conte in Parlamento: le iniziative Ue
per il rilancio dell'economia
Cassa integrazione: il Cdm
approva ulteriori 4 settimane

Gestione rifiuti e Covid–19:
le principali disposizioni regionali
Agenti cancerogeni, dal 24 giugno
in vigore le nuove norme

Locazione: si può non pagare
il canone o recedere dal contratto?
Costruttori Ue: superbonus 110%,
misura da adottare in tutta Europa

Disponibile il modello per richiedere
il contributo a fondo perduto
Le novità per le opere
pubbliche nel dl Liquidità

Tutela da Covid-19, circoscritti
gli obblighi per il datore di lavoro
Dl Rilancio, l’Agenzia delle
Entrate illustra le misure fiscali

Il Governo autorizza
la ripresa di ulteriori attività
Edilizia scolastica, ai sindaci
i poteri dei commissari straordinari

Emergenza climatica: richiesto
impegno al Governo
Eucf: l’iniziativa Ue per investimenti
in energia sostenibile