Sei un nuovo utente ?

CENTRO STUDI

Info
Il mercato immobiliare e i cambiamenti demografici
27 Gennaio 2020 

Tutti i più recenti indicatori confermano che il mercato immobiliare residenziale continua la sua risalita. Anche nel 2019, infatti, le compravendite risultano, secondo stime Ance, in crescita (+4%) e per l’anno in corso si ipotizza una stazionarietà sui livelli dell’anno precedente. Tale dinamica si inserisce in un contesto dei prezzi delle abitazioni che, vede il prodotto nuovo, tendenzialmente confermare buoni risultati, al contrario dei prezzi dell’usato che sono diminuiti fortemente.  E questo andamento diverso conferma, per molti operatori, come siano proprio i cambiamenti della domanda a guidare il mercato: le nuove abitazioni rispecchiano di più la domanda del cliente, dal punto di vista dimensionale, energetico e della sostenibilità e della flessibilità, elementi per i quali si è disposti a pagare di più.

Ulteriori fattori che contraddistinguono i cambiamenti del mercato immobiliare sono quelli legati all’evoluzione demografica: invecchiamento della popolazione, nuove tipologie di famiglie, maggiore mobilità territoriale, cambiamenti degli stili di vita, soprattutto da parte dei Millenials.

 

In allegato l’estratto del capitolo “Il mercato immobiliare e i cambiamenti demografici” dell’Osservatorio Congiunturale sull’industria delle costruzioni – Gennaio 2020