Sei un nuovo utente ?

MERCATO PRIVATO

Tutta la documentazione per la gestione delle terre e rocce da scavo
21 Ottobre 2013 
L’Ance mette a disposizione una prima documentazione, che sarà via via aggiornata, relativa alla gestione delle terre e rocce da scavo come sottoprodotti che è stata oggetto, nell’ultimo anno, di una serie di importanti modifiche iniziate nell’agosto del 2012 con la pubblicazione del D.M. 161 e che si sono al momento concluse con l’entrata in vigore, il 21 agosto scorso, dell’art. 41 bis del decreto legge n. 69 convertito nella legge n. 98 del 2013.
 
Nel frattempo sono in corso di emanazione, a livello regionale, alcuni provvedimenti di natura applicativa relativamente alle procedure indicate nell’articolo 41 bis.
 
Tralasciando la situazione di incertezza normativa ed interpretativa verificatasi tra il mese di giugno e in parte di agosto del 2013, la gestione delle terre e rocce da scavo come sottoprodotti anziché come rifiuti è riconducibile a due linee e cioè:
 
  • Opere soggette a Valutazione di Impatto Ambientale – VIA e attività soggette a Autorizzazione Integrata Ambientale – AIA --> soggette al D.M.161/12

 

  • Altre opere/cantieri -->  soggette all’art. 41 bis D.L. 69/13 – L. 98/13

 

------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------

DOSSIER:

 
  •  D.M. 161/2012
 
1.     Terre e rocce da scavo: in GU il nuovo documento del 24 settembre 2012
3.     D.M. 10 agosto 2012, n. 161 "Regolamento recante la disciplina dell'utilizzazione delle terre e rocce da scavo" (Allegato n. 1)
6.     Terre e rocce da scavo del 16 settembre 2013
 
  • Art. 41 bis D.L. 69/13 – L. 98/13
 
2.    D.L. 21 giugno 2013 n. 69 – L. 98/2013 art. 41 bis "Ulteriori disposizioni in materia di terre e rocce da scavo" (Allegato n. 2)
4.    Regione Piemonte del 30 agosto 2013; nuova versione aggiornata del 12 novembre 2013
5.    Regione Veneto del 30 settembre 2013
6.    Regione Toscana del 2 ottobre 2013
7.    Provincia Trento del 7 ottobre 2013
8.    Regione Marche dell'11 ottobre 2013
9.    Regione Friuli Venezia Giulia del 15 ottobre 2013
10.  Regione Calabria del 24 ottobre 2013
11.  Regione Emilia Romagna del 12 novembre 2013
12.  Regione Lombardia  del 3 dicembre 2013
13.  Regione Puglia del 13 dicembre 2013
14.  Regione Liguria dell'8 gennaio 2014
15.  Regione Sardegna del 30 gennaio 2014
16.  Regione Lazio del 7 febbraio 2014