Sei un nuovo utente ?

MERCATO PRIVATO

Info
Al via programmi complessi per aree portuali e ferroviarie
8 Gennaio 2004 

è stata pubblicata la Deliberazione 13 novembre 2003 della Conferenza permanente fra Stato e Regioni (G.U. n. 297 del 23 dicembre 2003) con la quale viene sancito l'accordo fra il Ministero delle infrastrutture e dei trasporti e le Regioni per l'attuazione dei programmi complessi finalizzati alla riqualificazione di aree ferroviarie e portuali.

Viene così dato seguito al Decreto 27 dicembre 2001 con cui il Ministero delle infrastrutture ha promosso l'attivazione di "programmi innovativi in ambito urbano"", e in particolare all'art. 5 con il quale vengono destinate apposite risorse al recupero di zone urbane degradate, adiacenti importanti stazioni ferroviarie e porti.

I comuni interessati dagli interventi sono ventidue e precisamente: Savona, Genova, La Spezia, Livorno, Massa Carrara, Piombino, Civitavecchia, Napoli, Salerno, Cagliari, Olbia, Palermo, Catania, Messina, Taranto, Bari, Brindisi, Ancona, Ravenna, Venezia, Trieste e Trapani.

La realizzazione dei predetti programmi operativi dovrà essere preceduta da specifici protocolli d'intesa stipulati fra il Ministero, le regioni, i comuni interessati, R.F.I. spa, le autorità portuali e i soggetti privati interessati.

In allegato Deliberazione 13 novembre 2003