Sei un nuovo utente ?

PROGETTAZIONE

Building Information Modelling: la via dell’innovazione per le imprese di costruzione
14 Gennaio 2016 
Si è tenuto in data odierna, presso la sede dell’Ance, il seminario “La digitalizzazione nel settore delle costruzioni: l’impatto del BIM per le imprese”.
 
L’evento ha sottolineato l’importanza che l’Ance assegna al BIM (Building Information Modelling) quale fattore competitivo e di innovazione per le imprese di costruzione, e ha costituito l’occasione per conoscere le potenzialità dello strumento per tutte le tipologie di lavori, compresi quelli di non grandi dimensioni.
 
Sono infatti stati illustrati e descritti, con un taglio operativo, alcuni dei possibili utilizzi del BIM per le imprese edili, ed i conseguenti vantaggi ottenibili in termini di riduzione di tempi e costi, di miglioramento della qualità del prodotto edilizio, e quindi in generale di incremento della competitività.
 
Al seminario sono intervenuti, nell’ordine:
  • Claudio De Albertis, Presidente ANCE
  • Alberto Pavan, Associato Studio BAEC e ricercatore presso il Dipartimento ABC del Politecnico di Milano – InnovAnce
  • Matteo Giani, Esperto implementazione di sistemi BIM
  • Antonio Giustino / Antonio Salzano, Fedspinoff Napoli
  • Alberto Pola, Project manager ARCHEA Costruzioni
  • Francesco Ruperto, Coordinatore Scientifico Master BIM Facoltà di Architettura, Sapienza Università di Roma
  • Angelo Ciribini, DICATAM, Università degli Studi di Brescia
  • Piero Torretta, Presidente UNI
  • Gianluigi Coghi, Vicepresidente ANCE
Il materiale del seminario, compreso il programma, è disponibile in allegato.