Sei un nuovo utente ?

IN PARLAMENTO

Info
DDL Bilancio 2021: approvata la proroga del superbonus al 2022
23 Dicembre 2020 - XVIII legislatura 

La Commissione Bilancio della Camera dei Deputati ha concluso l’esame del disegno di legge recante “Bilancio di previsione dello Stato per l'anno finanziario 2021 e bilancio pluriennale per il triennio 2021-2023 (DDL 2790-bis/C) - Relatori gli On. Stefano Fassina del Gruppo LeU e On. Marialuisa Faro del Gruppo M5S) in due sedute “fiume” sabato 19 e domenica 20 dicembre scorsi, approvando numerose modifiche. Successivamente il  testo è stato rinviato dall’Aula in Commissione per necessità di alcuni correttivi chiesti dalla Ragioneria generale per carenza/inidoneità di copertura e o di relazione tecnica ovvero per escludere effetti negativi sui saldi di finanza pubblica. Tali modifiche sono state recepite con appositi emendamenti dei Relatori.

L’esame in Aula è stato quindi rinviato ad oggi, 23 dicembre,  per l’apposizione della questione di fiducia sul testo corretto.  L’esame del provvedimento alla Camera si concluderà nella seduta di domenica 27 dicembre con la votazione degli ordini del giorno  e  le dichiarazioni di voto finale.

Il testo sarà poi trasmesso al Senato della Repubblica per l’approvazione finale tra il 28 e il 29 dicembre.

 

In Commissione Bilancio è stata approvata, in particolare, una disposizione di proroga del superbonus al 30 giugno 2022 e fino al 31 dicembre 2022 per gli edifici condominiali che a giugno abbiano realizzato almeno il 60% dei lavori. Al riguardo, nel corso della discussione parlamentare, sostanzialmente tutte le forze politiche sono intervenute a favore del settore ribadendo l’importanza di tale “leva” ed è stata anticipata la presentazione in Aula di un ordine del giorno che impegnerà il Governo ad estendere – successivamente – l’ambito temporale della misura al 2023, come richiesto da ANCE (vedi notizia di “Interventi ANCE” del 24 novembre u.s.).

La modifica approvata dispone, altresì, che l’eliminazione delle barriere architettoniche rientra tra gli interventi trainati sia per i portatori di handicap che per gli over 65 e che gli interventi di coibentazione del tetto rientrano tra gli interventi trainanti. Vengono, altresì, estesi gli incentivi fiscali ecobonus e sisambonus a tutti gli eventi sismici avvenuti dopo il 2008 dove sia stato dichiarato lo stato di emergenza. Tra i soggetti beneficiari dell’agevolazione vengono incluse anche le persone fisiche, al di fuori dell'esercizio di attività di impresa, arte o professione, con riferimento agli interventi su edifici composti da due a quattro unità immobiliari distintamente accatastate, anche se posseduti da un unico proprietario o in comproprietà da più persone fisiche

In Commissione sono state approvate, inoltre, numerosissime disposizioni, per lo più micro-finanziamenti e fondi destinati a coprire molteplici settori, tra cui: cig autonomi, settore aeroportuale, ecoincentivi auto, agevolazioni turismo, piano vaccini, personale sanitario, rinvio sugar tax, congedo parentale, lavoratori fragili, non vedenti, filiere agricole, bonus idrico, scuole paritarie, fondo alluvioni, olimpiadi 2026, fondo sisma, proroga rideterminazione valore d’acquisto di terreni e di partecipazioni non quotate con aliquota all’11 per cento; agevolazioni fiscali imprese nelle ZES; Prosecuzione CIG in deroga per crisi aziendali incardinate presso unità di crisi; fondo sostegno parità salariale di genere; ristrutturazione edilizia e ammodernamento tecnologico del patrimonio sanitario pubblico; messa in sicurezza della Via Salaria.